web analytics

C’era una volta….. «Una nube piroclastica!!».
Eh no miei piccoli lettori, questa volta la nube piroclastica non c’entra nulla. C’era una volta un pellicano, ma non un pellicano normale, bianco e con il grande becco arancione. Il nostro amico si chiamava Anacleto e aveva una bocca ben fornita di denti al posto del becco e invece delle piume non aveva nulla, solamente la pelle. Somigliava molto ad un cane e per questo tutti lo chiamavano pellecane.
Un giorno mentre vagava tutto solo nel grande parco dietro alla scuola una bambina lo vide e si avvicinò ad Anacleto. “Che buffo che sei, non hai né piume ne peli, solamente questa pelle liscia!” Poi lo guardò meglio e vide che non aveva solo una pelle. Quella del dorso infatti era un po’ diversa da quella della pancia e delle zampe. Aveva delle pelli quella specie di cane.
Un anziano signore che stava camminando appoggiato al suo bastone vide la bambina e dopo essersi avvicinato le disse: «E tu cosa fai qui tutta sola?»
«Ma io non sono sola!»
L’anziano alzò lo sguardo e vide Anacleto che nel frattempo si era accucciato sotto una panchina.
«Ah stai giocando con quel pellecane? Stai attenta però a non farti mordere!»
«Lui non morde, è un mio amico» rispose la bambina «e poi non è un pellecane, vede? Ha più d una pelle. E’ un pellicane!»
L’uomo scrutò attentamente Anacleto, che nel frattempo si era voltato a fissare alcune tortore posate sull’altalena. Il suo sguardo cadde sulla coda che copriva solo parzialmente ciò che c’era sotto e poi esclamò: «Io invece credo proprio che si tratti di un pellicano!»

(Letture totali 41 , Letture oggi 1 )
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tagged with →  

Commenta questo post

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.