web analytics

Sobborghi di Huston, 19/07/1969

Frank era ormai esausto. I cinque giorni barricato dentro al negozio di ferramenta lo avevano segnato profondamente. Contusioni, tagli, ematomi. Non poteva muoversi senza urtare qualcosa di contundente o affilato e il suo corpo era percorso da ferite sanguinanti.
– Non potevamo scegliere un posto peggiore dove nasconderci maledizione!
– Stai calmo Frank, questo non è il momento di farsi prendere dal panico!
– Ah dici davvero? E come pensi di fare? L’ho appena visto sai, è qui fuori che ci aspetta!
– Di chi stai parlando?
– Del panico brutto idiota, pensavi davvero che non ci avrebbe trovati? Io non ce la faccio più, questa storia finirà male, molto male. Jack sarò franco, non ce la faccio più, io mi chiamo fuori.
– Che cavolo fai, allontanati da quella finestra!
– Franco! Franco!!
– Smettila Frank! Torna subito dentro! E poi perché ti sei messo a chiamarti in italiano?
– Perché non ci capisco più nulla Jack!! Non so più se mi chiamo Frank, se mi chiamo Fuori o se sono Franco!
– Devi calmarti Frank o rischi di perdere il controllo proprio come quella volta nel pagliaio alla fattoria di tuo zio. Ricordi? Tre giorni di ricerche e invece del controllo ritrovasti solo l’ago!
– Lo so Jack, ma non c’è una dannata cosa che sta andando nel verso giusto. E smettila di fare il cretino camminando all’indietro! Che ore sono adesso?
– A vederti così in piedi direi che sembri più un uno, quindi potresti essere l’una di notte. Però con il braccio un po’ largo somigli di più ad un sette. Ma non può essere perché fuori è buio , quindi credo proprio che sei l’una.
– Luna eh? Ma Allora è perfetto, basta attendere domani. Ho sentito che dovrebbe arrivare l’Apollo 11, saliremo a bordo di nascosto e ce ne potremo andare via di qui!
– Frank, se il solito ingenuo, lo sanno tutti che quella storia è solo una bufala!!

(Letture totali 28 , Letture oggi 1 )
Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Commenta questo post

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.